Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

SUDAMINA

La sudamina è un’irritazione della pelle dovuta al sudore. Eruzione cutanea infiammatoria, pruriginosa, dovuta all'ostruzione dei dotti delle chiandole sudoripare e alla ritenzione di sudore. Eì più frequenti nei bambini durante il primo anno di vita.  In genere la sudamina sparisce rapidamente se si eleminano le cause favorenti, come un elevata temperatura ambientale, indumenti troppo pesanti. Se invece si infetta, si hanno intertigini, periporiti, ascessi.TERAPIAIl trattamento è…

ITTERO NUCLEARE

Danno cerebrale dovuto alla deposizione di bilirubina nei gangli basali e nei nuclei del tronco encefalico. La bilirubina è saldamente legata all'albumina sierica e non può attraversare la barriera ematoencefalica e causare ittero nucleare finché ci sono siti di legame della bilirubina con l'albumina sierica liberi. Il rischio di ittero nucleare è perciò maggiore nei neonati che hanno una concentrazione sierica notevolmente alta di bilirubina, una bassa concentrazione sierica di albumina…

MALATTIA REUMATICA

La malattia reumatica o febbre reumatica o reumatismo articolare acuto (MR) è una malattia infiammatoria acuta che colpisce le articolazioni, il cuore, la pelle e il sistema nervoso centrale. Si manifesta circa 1-5 settimane dopo un’infezione da parte di un batterio chiamato ”streptococco beta emolitico”. Le infezioni provocate da questo streptococco, che possono portare alla MR, sono frequentemente le faringiti; più raramente può esserne causa la scarlattina. …

TUBERCOLOSI VARIE

TUBERCOLOSI EXTRAPOLMONARE Lesioni tubercolari remote possono essere considerate come metastasi derivanti da un sito primario nel polmone, paragonabili alle metastasi derivanti da una neoplasia primitiva. La TBC delle tonsille, dei linfonodi, degli organi addominali, delle ossa e delle giunture erano una volta comunemente causata dalla ingestione di latte infetto da M. bovis. Nei paesi sviluppati questa infezione è stata completamente eradicata macellando i bovini con test cutaneo positivo…

SONNAMBULISMO

Il sonnambulismo (camminare persistentemente durante il sonno) e il pavor notturno (risveglio improvviso accompagnato da panico e grida inconsolabili) si verificano durante lo stadio 3 o 4 del sonno NREM, solitamente nelle prime 1-3 h di sonno. Gli episodi durano da pochi secondi a diversi minuti e sono caratterizzati da sguardo assente o confuso, risveglio non completo con scarsa partecipazione all'ambiente e totale amnesia riguardo all'episodio. Il sonnambulo cammina in maniera incerta, di…

SCARLATTINA

La scarlattina è una malattia infettiva acuta contagiosa, caratteristica dell'età pediatrica, che si manifesta con febbre e angina ed è caratterizzata da insorgenza di esantema puntiforme (la capocchia di spillo). A differenza di rosolia, varicella ecc. è l'unica provocata da batteri. ETIOPATOGENESI La scarlattina è causata da un'esotossina pirogena, prodotta da alcuni ceppi di Streptococcus pyogenes (streptococchi beta emolitici di gruppo A). Questo patogeno può portare allo…

MIOCARDITE

Interessamento infiammatorio del muscolo cardiaco.Le cause sono molteplici: numerosi microrganismi patogeni, lesioni immunologiche(come in corso di reumatismo articolare acuto e di lupus ritematoso sistemico), tossicità da agenti chimici (alcol, chemioterapici antraciclinici) o fisici (radiazioni), reazioni allergiche (da ipersensibilità) nei confronti di farmaci particolari come alcuni antibiotici, diuretici e sostanze ad azione antipertensiva.Le miocarditi infettive possono essere provocate…

SINDROME NEFROSICA IDIOPATICA

La sindrome nefrosica del bambino si basa su una serie di studi internazionali collaborativi, iniziati nel 1967. Le caratteristiche dei bambini con sindrome nefrosica sono cambiate nelle ultime decadi per una maggior frequenza della glomerulosclerosi focale segmentale. Le sindrome nefrosica idiopatica colpisce 16 su 100.000 bambini (in Italia si può calcolare che insorgano 800 sindromi nefrosiche del bambino, ogni anno). Fra il 1967 e il 1974, 521 bambini entrarono nello studio…

Ultimi farmaci inseriti

Beclometasone Dipropionato - Becotide - Prontinal

Appartiene alla classe dei farmaci corticosteroidi topici per uso inalatorio. E' un derivato cortisonico caratterizzato da scarso assorbimento sistemico e viene usato prevalentemente nella terapia e profilassi dell'asma bronchiale, della rinite allergica, della sinusite e in tutte le allergopatie. Dose- Basso dosaggio: 100-200 ug/die- Medio dosaggio: > 200-400 ug/die- Alto dosaggio: > 400 ug/dieBecotideSpray dosato 50 ug: 1-2 spruzzi (50-100 ug)Spray dosato 250 ug (adulti): 1 spruzzo (250…

Diosmectite - Diosmectal - Nodia

E' indicato nel trattamento sintomatologico di affezioni dolorose del tratto esofageo-gastro-intestinale, come reflusso esofageo, ernia iatale, gastrite, colite, meteorismo ed ulcere. Le proprietà chimico fisiche della Diosmectite ne permettono un impiego efficace anche nel trattamento delle diarree acute e croniche.Diosmectal, NodiaBustine 3g< 1 anno: 1 bustina/die 1-2 anni: 1-2 bustine/die> 2 anni: 2-3 bustine/die…

Pentamidina - Pentacarinat

Farmaco chemioterapico antiprotozoario impiegato nelle infezioni gravi, per esempio da tripanosomiasi africana e da leishmaniosi viscerali, che non rispondono ad altri chemioterapici. In alternativa all'associazione trimetoprim-sulfametossazolo, la pentamidina è inoltre il farmaco di scelta per il trattamento e la profilassi della polmonite da Pneumocystis carinii, l'infezione opportunista più comune nei pazienti affetti da AIDS. Può dare ipoglicemia e ipotensione. Per evitare dolori locali e…

Fluoxetina - Prozac

Indicazioni terapeutica per episodi di depressione maggiore. Disturbo ossessivo compulsivo. Bulimia nervosa. Effetti indesiderati possono essere irrequietezza, agitazione, cefalea, nausea, rash, orticaria.Dose5-8 anni: iniziare con 5-10 mg/die. Dose normale 20 mg/dieProzacSoluzione orale 60 mlCapsule 20 mgCompresse solubili 20 mg…

Anti-epatite B - HBIG per uso endovenoso - Neohepatect

Profilassi neonatale del figlio di madre positiva all'epatite B colpita durante gli ultimi 6 mesi di gravidanza.Dose (EV a inizale 0,50-0,95 ml/kg/h)- Profilassi neonatale: 2 ml (100 UI) entro 24 ore dal parto- Esposizione accidentale: 0,12-0,2 ml/kg (6-10 UI/kg) in unica somministrazioneNeohepatectFlacone 2 ml 100 UI, 10 ml 50 UI, 40 ml 2000 UI…

Acido Acetilsalicilico - Aspirina - Aspirinetta

Farmaco analgesico, antipiretico, antinfiammatorio, presente in commercio in diverse preparazioni, di cui la più nota è l'aspirina. L'azione analgesica è efficace per dolori non molto forti, tuttavia le preparazioni iniettabili dei sali (acetilsalicilato di glicina e lisina) hanno effetto simile ai derivati della morfina. L'azione antipiretica interviene sui centri regolatori della temperatura e provoca sudorazione intensa e arrossamento. L'azione antinfiammatoria si esprime a dosi maggiori,…

Voriconazolo - vfend

Indicato per candidiasi invasiva, aspargillosi invasiva. DoseOS, EV: 6 mg/kg/dose ogni 12 ore per le prime 24 ore; poi 4 mg/kg/dose x 2 volte/dievfendCompresse 50 e 200 mgFlacone sosp orale 40 mg/mlFlacone ev 200 mg…

Morfina

Alcaloide dell'oppio, i cui sali, agendo sul sistema nervoso centrale, sono dei potenti sedativi del dolore e appartengono, con altre sostanze ad azione simile, alla classe degli analgesici-narcotici. Effetti indesiderati sono depressione respiratoria, ipotensione, bradicardia, ipotermia, stipsi, ileo paralitico. DoseIM, SC: 0,1-0,15 mg/kg/dose, ogni 4 oreEV: 0,08-0,1 mg/kg/dose, ogni 2 oreEV continua: 0,05-0,06 mg/kg/hOS: 0,3-0,4 mg/kg/dose, ogni 4 oreMorfina cloridrato MonicoFiale im, ev 1 ml…