Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Malattie

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

ASCARIDIASI

Sintomi
Nella fase intestinale i sintomi consistono in dolori crampiformi, inappetenza e stato di malnutrizione. Nella fase polmonare, ma solo in soggetti ipersensibili, compaiono bronchite, polmonite, crisi asmatica e febbre. In alcuni casi si hanno delle manifestazioni neurologiche (insonnia, irritabilità, convulsioni).
Nella fase intestinale, la presenza di vermi adulti può determinare dolori addominali diffusi, nausea, vomito, alterazioni dell'alvo. Più rari i casi di occlusione intestinale o perforazione con peritonite conseguente. Sono descritte anche reazioni orticarioidi.

Cause
Il verme responsabile di questa infestazione è l'Ascaris lumbricoides, che entra nell'organismo umano attraverso l'ingestione di uova mature. I bambini si infettano portandosi alla bocca le mani sporche di terra che contengono le uova del verme, gli adulti attraverso l'ingestione di verdura e frutta contaminata e non lavata.

Terapia consigliata
La terapia prevede il Pirantel pamoato (10 mg/Kg in unica dose max 1 g da ripetere dopo 2 settimane) o Mebendazolo (100 mg * 2 volte al giorno per 3 giorni oppure dose unica 500 mg) o Albendazolo (400 mg in dose unica - metà dose in bambini tra 1 e 2 anni)"