Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Malattie

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

PIEDE TORTO CONGENITO

Il piede torto congenito è una deformità del piede presente alla nascita, che ha una eziologia complessa. Può in casi rari essere associato alla displasia congenita dell'anca. L'equinismo è l'atteggiamento del piede con iperflessione plantare superiore ai 90°, che può essere dovuto ad una retrazione del tendine di Achille, mentre il talismo è la deformità inversa con un'iperflessione dorsale del piede. Il varismo è la deviazione all'interno dell'asse longitudinale del piede, mentre il valgismo è il suo opposto. La supinazione è l'atteggiamento che solleva la pianta… [..]

PIRATISI ALBA

Colpisce soprattutto i bambini nell’età prescolare o scolare e si localizza al volto ove si manifesta con la comparsa di chiazze biancastre, desquamanti. È provocata da germi streptococchi.Il prurito è minimo o assente.Si risolve spontaneamente in alcuni mesi. La terapia si avvale di pomate antibiotiche. … [..]

PITIRIASI RUBRA PILARE

È caratterizzata dalla comparsa di papule arrossate a sede follicolare, che si localizzano soprattutto alla cute del tronco e delle estremità e che tendono a confluire.È una affezione cronica le cui cause sono tuttora sconosciute e che tende a evolvere in una eritrodermia.La terapia si avvale dell’applicazione locale di emollienti e della somministrazione di vitamine. … [..]

PLEURITE

Infiammazione della pleura, di solito responsabile di un versamento pleurico essudativo e di dolore toracico trafittivo che si acuisce con gli atti del respiro e con la tosse. EZIOLOGIA La pleurite può essere causata da un sottostante processo polmonare (p. es., polmonite, infarto, TBC); dall'ingresso diretto nello spazio pleurico di un agente infettivo o di una sostanza irritante (p. es., nei casi di rottura esofagea, di empiema amebico o di pleurite in corso di pancreatite); dal trasporto alla pleura di un agente infettivo o di una sostanza tossica o di cellule neoplastiche… [..]

PNEUMOCISTOSI

Infezione da Pneumocistis carinii. Questo microrganismo è scarsamente patogeno nell'ospite immunocompetente, ma diventa virulento nei soggetti immunodepressi (malati di AIDS, trapiantati, pazienti oncologici, bambini prematuri). Più diffusa è la localizzazione polmonare che si presenta come polmonite interstiziale caratterizzata da dispnea, febbre e tosse. Il quadro radiologico presenta infiltrati interstiziali a partenza ilare diffusi e bilaterali. La diagnosi si effettua con l'esame microscopico del materiale da broncolavaggio. TERAPIALa terapia si basa sull'impiego del… [..]

POLMONITE NEONATALE

Polmonite facente parte del quadro di una sepsi generalizzata che si manifesta alla nascita o entro qualche ora dalla nascita. EZIOLOGIA Lo streptococco di gruppo B (GBS) è l'agente più frequentemente responsabile delle polmoniti a esordio precoce, ma a volte possono esserne responsabili la Listeria monocytogenes, l'Haemophilus influenzae, l'Escherichia coli, la Klebsiella, e altri germi gram + e gram -. La polmonite a esordio precoce spesso si verifica in associazione con amnionite e dopo una prolungata rottura delle membrane. Il feto è circondato da liquido amniotico infetto e lo… [..]

PORPORA DI SCHOENLEIN HENOCH

un’infiammazione dei vasi sanguigni che si presenta tipicamente con la comparsa di macchie emorragiche più o meno grandi localizzate ad entrambe le estremità inferiori (piedi, gambe, cosce e glutei). É una forma di vasculite. In questo tipo di malattia sono colpiti i piccoli vasi sanguigni della pelle, talvolta quelli del rene, dell’intestino e delle articolazioni; molto più raramente quelli di altri apparati e organi (come per esempio il sistema nervoso). La porpora di Schönlein Henoch è la forma di vasculite più frequente nel bambino. La malattia può colpire tutte le… [..]

PROLASSO VALVOLA MITRALE (PVM)

Movimento anomalo della valvola mitrale, che in fase sistolica protrude in varia misura verso l'atrio sinistro. E' quasi sempre congenito, ma spesso non viene riconosciuto fino all'adolescenza o all'età adulta. Sul piano clinico i pazienti con PVM sono di solito asintomatici o possono riferire palpitazioni o dolore toracico. L'ECG e l'ecocardiogramma sono diagnostici.TERAPIALa lesione non èprogressiva nell'infanzia e non è indicata una terapia specifica. Gli adulti sono a rischio di complicazioni. I pazienti con PVM e insufficenza mitralica devono seguire la profilassi dell'endocardite… [..]

PRONAZIONE DOLOROSA DEL GOMITO

Fuoriuscita parziale e transitoria della testa prossimale del radio (capitello radiale) dal legamento anulare che lo circonda e lo lega all’ulna, dovuta all’improvvisa trazione/rotazione verso l’interno del braccio da parte dell’accompagnatore. Questa condizione si verifica frequentemente nei bambini tra i 2 e i 6 anni di età perchè nei bambini il capitello del radio ha lo stesso diametro del collo del radio, per cui può facilmente slittare fuori dal legamento anulare, particolarmente lasso a questa età. Una volta verificatasi la sublussazione, il bambino tiene il braccio immobile,… [..]

PROTEINURIA

Il termine proteinuria indica la presenza di proteine nell’urina. FISIOLOGIA I reni contengono unità anatomiche chiamate glomeruli, ammassi capillari tesi tra due arteriole. Attraverso le pareti fenestrate dei capillari glomerulari vengono eliminate sostanze tossiche e prodotti di scarto dal sangue; tali sostanze, insieme alla pre-urina, vengono convogliate in un sistema di tubuli che collegano il parenchima renale con la pelvi renale. Con tale sistema, le sostanze tossiche e i prodotti di scarto vengono ad essere concentrati nelle urine in modo che essi possano essere rimossi… [..]

PSEUDOTUMOR CEREBRI

Sindrome caratterizzata da un aumento della pressione intracranica (a 25 cm di H2O), in assenza di reperti tumorali o infettivi endocranici o dilatazione ventricolare. CAUSE Idiopatica: Possibile aumento della pressione venosa cerebrale con aumento del volume ematico intracerebrale.Sintomatica: flusso alterato del liquor a seguito di aumento del contenuto proteico nel liquor od ostruzione del passaggio craniocervicale flusso venoso alterato per trombosi delle vene/seni venosi cerebrali o aumento della pressione venosa in caso di malformazione arterovenosa aumento della pressione venosa… [..]

PUBERTA RITARDATA

Nella femmina l' inizio fisiologico del telarca si ha a 10-11 anni, il picco di crescita fisiologico si ha l'anno che precede il menarca (che corrisponde ad uno stadio III di Tanner), il menarca fisiologico si ha mediamente verso 12,7 ± 1,0 anni. Nel maschio l'inizio fisiologico dell'aumento del volume dei testicoli si ha in media verso i 9,5 anni; il picco di crescita staturale fisiologico si ha invece verso i 13-14 anni (stadio IV di Tanner). Nel maschio comunque il testicolo continua ad aumentare è raggiunge il volume di almeno 12 ml circa 7,5 mesi dopo lo stadio G4… [..]

Pagina 1 2 3