Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Farmaci

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Indometacina - Indoxen

Farmaco del gruppo dei FANS, dei quali condivide indicazioni e controindicazioni, con attività antinfiammatoria superiore a quella analgesica. Per i suoi effetti trova particolare impiego nel trattamento degli attacchi gottosi, della pervietà del dotto arterioso nel neonato pretermine. Presenta effetti collaterali: cefalea, vertigini, confusione mentale, disturbi gastrointestinali, ritenzione idrica, depositi corneali reversibili (eseguire periodici controlli oftalmologici). Antagonizza l'assorbimento dell'acido acetilsalicilico a livello gastrico: se associato a esso, si deve somministrare l'acido acetilsalicilico per via orale e l'indometacina per via rettale. Le supposte debbono essere applicate quando si è già a letto e dopo aver evacuato l'alvo intestinale. Usare eventualmente una pomata antiemorroidaria. Non interferisce con i dicumaroloci; può però aggravare disturbi psichiatrici, epilessia e morbo di Parkinson preesistenti.

Dose
- Antinfiammatorio (OS): 2-3 mg/kg/die in 3-4 somministrazioni
- Analgesico (EV): 2 mg/kg/dose
- Artrite idiopatica giovanile (OS): 2,5-3 mg/kg/die in 3 somministrazioni
- Pervietà dotto arterioso(EV 30 min - succesivamente intervallare le dosi di 12-24 ore): 1 dose 0,2 mg/kg - 2 e 3 dose 0,1 mg/kg nel neonato < 2 giorni, 0,2 mg/kg in età tra i 2 e 7 giorni, 0,25 mg/kg > 7 giorni

Indoxen
Capsule 25 e 50 mg
Supposte 50 e 100 mg