Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Farmaci

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Interferone alfa - Alfaferone

Indicato nel trattamento di Neoplasie del sistema linfatico ed emopoietico, leucemia a cellule capellute (Tricoleucemia), mieloma multiplo, terapia di mantenimento per i pazienti in remissione obbiettiva della malattia dopo trattamento di induzione, linfoma non Hodgkin, ciclofosfamide, teniposide e prednisolone, micosi fungoide, leucemia mieloide cronica. Neoplasie solide come sarcoma di Kaposi nei pazienti affetti da AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita) senza storia di infezioni opportunistiche, sensibile giovamento è stato riscontrato in una parte di pazienti affetti da carcinoma renale e melanoma maligno. Malattie virali come epatite B, DNA polimerasi o HBeAg, epatite cronica C. Effetti indesiderati possono essere febbre, brividi, cefalea, mialgie e astenia è quasi costante durante i primi giorni di terapia e solitamente si attenua nei giorni successivi. Talvolta si può avere perdita dell'appetito e nausea, meno frequentemente vomito e diarrea.

Dose
- Epatite cronica B: 3-5 milioni UI/m2 x 3 volte/settimana x 4-6 mesi
- Epatite cronica C: 3 milioni UI x 3 volte/settimana x 6 mesi
- Leucemia mieloide cronica: inizialmente con 3 milioni UI/die, aumentare poi settimanalmente dino a max 9 milioni UI/die. Somministrare poi 3 volte/settimana
- Lucemia a cellule capellute: 3 milioni UI, 3 volte/settimana x 6-9 mesi
- Linfomi non-Hodgkin: 5 milioni UI, 3 volte/settimana x 18 mesi
- Sarcoma di Kaposi in pazienti AIDS: inizialmente 3 milioni UI/die, successivamente aumentare fino a 9-12 milioni UI/die massimo, dopo 2 mesi 10-12 milioni UI x 3 volte/settimana

Alfaferone
Fiala 1 ml 1000000 UI - 3000000 UI - 6000000 UI