Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Farmaci

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cefaclor - Panacef

E' indicato nel trattamento delle infezioni sostenute da microrganismi sensibili alle cefalosporine. L'efficacia di questo antibiotico è stata provata per il trattamento delle infezioni dell'apparato respiratorio, uditivo, tegumentario e genito-urinario.
Il cefacloro o cefaclor è il nome di un principio attivo che si utilizza contro infezioni da batteri Gram positivi e alcuni negativi, appartiene alla classe delle cefalosporine di seconda generazione.
Sconsigliato in soggetti con insufficienza renale, da evitare in caso di gravidanza, ipersensibilità nota a farmaci quali antibiotici betalattamici. Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano diarrea, dolore addominale, nausea, vomito, sindrome di Stevens-Johnson, trombocitopenia.

Dose
OS: 20-40 mg/kg/die in 3 somministrazioni.

Panacef
gocce (1 gt = 2,5 mg): 8 gocce (20 mg)/kg/die in 3 somministrazioni

Per dose giornaliera di 40 mg/kg:
OGNI 8 ore
fino a 8 kg (siringa): 100 mg (2 ml)
8-16 kg (siringa o misurino): 200 mg (4 ml)
16-21 kg (siringa o misurino): 250 mg (5 ml)
> 21 kg (misurino): 300 mg (6 ml)

OGNI 12 ore (otite, faringite)
fino a 8 kg (siringa): 150 mg (3 ml)
8-16 kg (siringa o misurino): 300 mg (6 ml)
16-21 kg (siringa o misurino): 400 mg (8 ml)
> 21 kg (misurino): 500 mg (10 ml)

Bustine 375 mg
Capsule 500 mg