Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

GINECOMASTIA

Abnorme aumento di volume di una o entrambe le mammelle nel maschio, per cui esse assumono caratteristiche di tipo femminile tale condizione è dovuta ad un eccessivo sviluppo del tessuto ghiandolare mammario, che normalmente nell’uomo è presente in forma rudimentale, e va quindi tenuta distinta dall’aumento di volume mammario dovuto ad adiposità (falsa ginecomastia). CAUSA La g. è spesso in rapporto a modificazioni dell’equilibrio ormonale dell’organismo, per cui è relativamente…

CARDIOMIOPATIE DILATATIVE (CMD)

La cardiomiopatia dilatativa (detta anche miocardiopatia dilatativa e in passato miocardiopatia congestizia) è una condizione patologica del cuore che si manifesta con la dilatazione ventricolare e la disfunzione sistolica. Nella maggiorparte dei casi sono Idiopatiche. Forme secondarie possono essere dipendenti da cause infettive, da reazioni tossiche (farmaci, droghe), da condizioni endocrino-metaboliche (Iper- ipotiroidismo, ipocalcemia, feocromocitoma), da distrofie muscolari, da deficit di…

DIABETE INSIPIDO

Disordine temporaneo o cronico del sistema neuroipofisario dovuto al deficit di vasopressina (ADH), caratterizzato dall'escrezione di quantità eccessive di urine molto diluite (ma altrimenti normali) e da sete esagerata. Il diabete insipido centrale o sensibile alla vasopressina (ADH), che è un disordine ipotalamo-ipofisario, viene qui indicato semplicemente come diabete insipido (DI) per distinguerlo dal diabete insipido nefrogenico (Nephrogenic Diabetes Insipidus, NDI), nel quale il rene…

TETANIA

Condizione patologica caratterizzata da un aumento abnorme dell’eccitabilità neuromuscolare, che si manifesta ad accessi, caratterizzati da contratture toniche diffuse a tutti i gruppi muscolari, particolarmente alle estremità degli arti (spasmo carpopedalico) l’eventuale interessamento della muscolatura laringea può creare un ostacolo più o meno grave alla respirazione.La t. può manifestarsi nel corso di tutte quelle condizioni che comportano la riduzione del livello del calcio nel…

CALAZIO

Sintomi L'ascesso cronico che compare a livello della palpebra può essere interno o esterno; non è presente dolore. Cause Si tratta della suppurazione di una ghiandola di Melbomio. Terapia consigliata In molti casi regredisce spontaneamente. La tecnica prevede impacchi caldi e farmaci ad azione locale (colliri); in alcuni casi è necessario incidere l'ascesso o asportare il calazio. Se dopo 6 settimane il calazio non si sia ancora riassorbito. Possibile anche l'elettrocoagulazione. …

DEFICIT DI ATTENZIONE-IPERATTIVITA (ADHD)

ADHD (Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder), è la sigla della sindrome da deficit di attenzione e iperattività. Il Disturbo da deficit d'attenzione ed iperattività (ADHD) è un disturbo del comportamento caratterizzato da inattenzione, impulsività e iperattività motoria che rende difficoltoso e in alcuni casi impedisce il normale sviluppo e integrazione sociale dei bambini. Si tratta di un disturbo eterogeneo e complesso, multifattoriale che nel 70-80% dei casi coesiste con uno o…

HERPES ZOOSTER

(O fuoco di Sant’Antonio), malattia della pelle provocata da un virus specifico, appartenente al gruppo dei virus erpetici può avere andamento acuto o subacuto, talora recidivante, ed è caratterizzata dalla comparsa di vescicole che insorgono nel territorio di innervazione cutanea e lungo il decorso di un nervo sensitivo. È sostenuto da un virus, detto HZV (Herpes Zoster Varicella), che è lo stesso che causa la varicella. Infatti, in queste due malattie, le alterazioni microscopiche delle…

DERMATITE SEBORROICA INFANTILE

Si tratta di una reazione eritematosa con formazione di squame giallastre o croste grasse che colpisce soprattutto le aree seborroiche (quelle ad alta concentrazione di ghiandole sebacee), tra cui: cuoio capelluto, viso, dietro le orecchie, petto e pieghe (ascelle). Durante l'infanzia, appare tra la seconda e la decima settimana. In circa il 50% dei bambini si verifica prima della quinta settimana di età, e anche se può persistere per tutta la vita, scompare spontaneamente nel corso di un…

Ultimi farmaci inseriti

Pediculicidi - Malathion - Aftir gel e shampoo

Aftir gel e shampooUso: Applicare i gel sui capelli asciutti massaggiandolo con il cuoio cappelluto mediante un pettine, lasciare agire per 10 minuti, quindi lavare abbondantemente con lo shampoo effettuando un messaggio prolungato, successivamente asportare totalmente la schiuma con un pettine, risciacquare abbondantemente e ripetere dopo sette giorni.…

Albendazolo - Ossiuriasi - Ascaris lumbricoides - Ancylostoma duodenale - Zentel

L’ albendazolo è un principio attivo che viene utilizzato in combinazione con interventi chirurgici per il trattamento di cisti causate da Echinococcus granulosus. Effetti indesiderati possono essere raramente disturbi gastroenterici e cefalea, in alcuni casi febbre, leucopenia.Dose< 60 kg: 15 mg/kg/die in 2 somministrazioni x 4 settimane> 60 kg: 400 mg x 2 volte/die x 4 settimane- Ossiuriasi1-2 anni: 200 mg dose singola da ripetere dopo 2 settimane> 2 anni: 400 mg dose singola da…

Isoniazide - Nicozid

Farmaco antitubercolare, il più efficace e il meno tossico. Derivato dall'acido isonicotinico, agisce (per via orale e parenterale) come battericida soprattutto sui micobatteri che si moltiplicano rapidamente, a livello sia intra che extra-cellulare. Può determinare polineuropatie, poiché si lega alla vitamina B6, provocandone la carenza (che è la vera causa dei disturbi nervosi); può inoltre causare convulsioni, psicosi, neurite ottica, intolleranza digestiva, epatotossicità (epatite…

Sibutramina - Ectiva - Reductil

Farmaco anoressizzante che esplica la sua azione aumentando la disponibilità di mediatori chimici del sistema nervoso centrale come noradrenalina, serotonina e dopamina. Va usato sempre in associazione a uno schema dietetico.  Effetti indesiderati possono essere ipertensione, insonnia, cefalea, depressione, trombocitopenia.Dose (> 16 anni)OS: 10-15 mg/die al mattinoEctiva, ReductilCapsule 10 e 15 mg…

Oxcarbazepina - Tolep

L'oxcarbazepina o oxcarbamazepina è un farmaco chimicamente correlato alla carbamazepina dalla quale deriva; differisce clinicamente da questa per il minor impegno metabolico a livello epatico e per la riduzione dei, se pur rari, fenomeni di grave anemia. Pur con minori effetti collaterali della carbamazepina, l'oxcarbazepina mostra la stessa efficacia, lo stesso meccanismo d'azione sul canale Voltaggio dipendente del Na+ ed è, inoltre, generalmente usata per il trattamento delle stesse…

Minoxidil - Loniten

Ipertensione refrattaria al trattamento con dosi tollerabili di un diuretico piu' un secondo farmaco antiipertensivo.Dose0,1-0,2 mg/kg/die (max 5 mg), successivamente aumentare a 0.25-1 mg/kg/die fino ad un massimo di 50 mg/dieLonitenCompresse 5 mg…

Acido Acetilsalicilico - Aspirina - Aspirinetta

Farmaco analgesico, antipiretico, antinfiammatorio, presente in commercio in diverse preparazioni, di cui la più nota è l'aspirina. L'azione analgesica è efficace per dolori non molto forti, tuttavia le preparazioni iniettabili dei sali (acetilsalicilato di glicina e lisina) hanno effetto simile ai derivati della morfina. L'azione antipiretica interviene sui centri regolatori della temperatura e provoca sudorazione intensa e arrossamento. L'azione antinfiammatoria si esprime a dosi maggiori,…

Proteina C Plasma Derivata - Ceprotin

Indicata nel trattamento da deficit congenito di proteina CDose EV- Iniziale: 100 UI/kg- Mantenimento: 60-70 UI/kg ogni 8 ore, con monitoraggio dei valori (mirato al raggiungimento dei valori di PC 100-120%).CeprotinFlacone 500 UI + fl solv 5 ml, 1000 UI + fl solv 10 ml …