Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

ARTRITE SETTICA

Grave infezione che interessa più spesso le grandi articolazioni degli arti inferiori. Sintomi I batteri più frequenti sono nel neonato lo stafilococco e lo streptococco da 2 a 5 mesi S. aureus e H. influenzae dopo i 5 anni S. aureus. Esordio acuto con febbre a carattere settico, dolore, tumefazione, calore, arrossamento, limitazione funzionale a carico dell'articolazione interessata. Terapia Terapia antibiotica e drenaggio dell'articolazione interezzata. La terapia antibiotica va prescritta…

SINDROME DI TURNER

Anomalia dei cromosomi sessuali in cui vi è una completa o parziale assenza di uno dei due cromosomi sessuali, con produzione di un fenotipo femminile. La sindrome di Turner si riscontra in circa 1/ 4000 femmine nate vive. Il 99% dei concepimenti 45,X esitano in aborti. L'80% delle nate vive con monosomia X ha perso il cromosoma X paterno. Le anomalie cromosomiche nelle femmine affette sono variabili. Circa il 50% ha un cariotipo 45,X. Molte pazienti presentano mosaicismi (p. es.,…

EMATURIE FAMILIARI

Sindrome di Alport nella maggiorparte dei casi trasmessa con modalità legata al cromosoma X. Una piccola percentuale e trasmessa per via autosomica. Caratterizzata da sintomi renali come microematuria asintomatica e da Sintomi extrarenali come sordità neurosensoriale e anomalie oculari.Ematuria familiare benigna caratterizzata da ematuria microscopica persistente.  La prognosi è di norma buona.Terapia- Sindrome di Alport: non esiste terapia specifica. I soggetti colpiti sono destinati a…

TETANO

Malattia infettiva acuta da Clostridium tetani, caratterizzta da convulsioni e spasmi tonici intermittenti dei muscoli volontari; lo spasmo dei masseteri è responsabile del nome di "trisma" (o "serramascelle"). EPIDEMIOLOGIA In tutto il mondo il tetano provoca 50000 morti all'anno. L'infezione può svilupparsi anche post-partum nell'utero (tetano materno) e nell'ombelico dei neonati (tetanus neonatorum). La malattia clinica non conferisce immunità. Il tetano è una malattia di enorme…

PERITONITE

Infiammazione della seriosa peritonealeEZIOPATOGENESIPrimitiva in bambini con ascite (sindrome nefrosica) o dopo splenectomia o più frequentemente secondaria a propagazione di un focolaio infiammatorio addominale, più spesso per una perforazione intestinale. Nelle forme primarie sono in causa pneumococchi, streptococchi di gruppo, enterococchi, stafilococchi e batteri enterici Gram-negativi. CLINICAAddome acuto, ileo, febbre, sepsi, stato generale compromesso.DIAGNOSILeucocitosi con…

ERNIA INGUINALE

Fuoriuscita di un viscere, rappresentato il più delle volte da un’ansa intestinale, attraverso il canale inguinale, cioè attraverso quel tragitto naturale che consente il passaggio, dall’interno della cavità addominale all’esterno del funicolo spermatico nell’uomo e del legamento rotondo dell’utero nella donna. Essa rappresenta la più comune delle ernie e, per la maggiore ampiezza del canale inguinale, è più frequente nell’uomo. L’e. inguinale può essere di tre specie. È…

SINDROME DI REYE

Sindrome caratterizzata da encefalopatia acuta e infiltrazione grassa del fegato che insorge dopo alcune infezioni virali acute.CLINICALa malattia varia molto in termini di gravità ma è caratteristicamente bifasica: all'inizio c'è una infezione virale, di solito a carico delle vie aeree superiori (di rado esantematica), seguita intorno al 6o giorno da nausea e vomito incoercibile e da un improvviso deterioramento dello stato mentale. Se preceduta da varicella, l'encefalopatia si sviluppa di…

INTERTRIGINE

Per intertrigine, in campo medico, si intende una forma di dermatite cutanea dovuta a continua frizione di due parti del corpo, si evidenzia maggiormente nelle persone in sovrappeso. Per quanto riguarda le parti del corpo si mostra prevalentemente nelle ascelle e nelle pieghe sia inguinali che sottomammarie. Può insorgere anche in seguito a ripetuti sfregamenti della cute con gli indumenti. Per quanto riguarda una diagnosi risulta chiara dall'anamnesi condotto con l'esame obiettivo.Durante il…

Ultimi farmaci inseriti

Nimesulide - Aulin - Mesulid

Farmaco antinfiammatorio appartenente al gruppo dei FANS, indicato nella cura di una vasta gamma di patologie caratterizzate da infiammazione, dolore o febbre: reumatismi degenerativi articolari ed extrarticolari, patologie osteoartromuscolari in genere, cefalea. Benché sia dotata di minore gastrolesività rispetto ad altri FANS, è consigliabile assumere la nimesulide a stomaco pieno, rispettando le stesse precauzioni e controindicazioni valide per gli altri farmaci della classe.Effetti…

Fentanyl - Fentanest

Il fentanyl è un oppioide a breve durata d’azione impiegato :- per neuroleptoanalgesia e neuroleptoanestesia - come componente analgesico in anestesia generale con intubazione e ventilazione del paziente - per il trattamento analgesico in unità di terapia intensiva in pazienti sottoposti a ventilazione assistita L'inizio di azione è di 2-4 minuti con durata di azione breve 30/60 min, per cui indicato in ambito chirurgico.Dose In bambini di età compresa tra 2 e 12 anni, si deve…

Teicoplanina - Targosid

La teicoplanina è un farmaco antibiotico che fa parte, insieme alla vancomicina, della classe dei glicopeptidi, estratto dall'Actinoplanes teichomyceticus. Sono molecole ad alto peso molecolare, che agiscono inibendo la polimerizzazione della parete del peptoglicano dei batteri gram positivi. La Teicoplanina mostra un effetto battericida sui batteri Gram positivi. L'alto peso molecolare non consente a tali molecole l'attraversamento della membrana cellulare esterna dei germi Gram negativi,…

Clindamicina - Delacin C

Farmaco antibiotico ad ampio spettro, attivo anche verso i germi anaerobi. Tra i possibili effetti collaterali vi è la diarrea, a volte con colite pseudomembranosa. Presenta antagonismo reciproco con i macrolidi. Va usato con cautela in associazione a bloccanti neuromuscolari, dei quali potenzia l'effetto. Attivo principalmente sui batteri Gram positivi e su molti anaerobi, viene impiegata nel trattamento delle infezioni del tratto respiratorio, della pelle, dei tessuti molli, del collo e del…

Basiliximab - Simulect

Il basiliximab è un anticorpo monoclonale di tipo chimerico (topo-Uomo) che si lega alla catena α chain (CD25) del recettore dell'IL-2 delle cellule T. Viene usato per la prevenzione del rigetto d'organo nel trapianto, specialmente nel trapianto del rene. Effetti indesiderati possono essere febbre, tremori, reazioni anafilattiche, disturbi intestinali, ipotensione.Dose- Bambini e adolescenti (1-18 anni): < 35 kg 20 mg in 2 somm. da 10 mg cad.; > 35 kg 40 mg in 2 somm. da 20 mg cad. La…

Miocamicina - Macroral - Miocamen - Miokacin

Farmaco antibiotico ad ampio spettro appartenente alla famiglia dei macrolidi, dotato di azione batteriostatica e battericida, a seconda della concentrazione impiegata. I suoi vantaggi principali sono costituiti dalla discreta la tollerabilità gastrica e dal fatto che non interferisce con i teofillinici. La miocamicina, inoltre, non induce resistenza crociata verso gli altri macrolidi e è spesso attiva contro i germi eritromicino-resistenti.DoseOS: 50 mg/kg/die in 2-3 somministrazioniMacroral,…

Lidocaina - Lidocaina

Farmaco ad azione anestetica locale e antiaritmica. Come anestetico, agisce bloccando la stimolazione dei recettori del dolore. Per la sua rapidità d'azione e breve emivita è il farmaco più usato negli interventi di piccola chirurgia (per esempio la sutura di piccole ferite ecc.); per ridurne l'acidità, che per sé stessa provoca dolore, è opportuno diluirla con un volume equivalente di soluzione fisiologica, prima di iniettarla localmente. Come farmaco cardiologico, appartiene alla 1…

Timololo - Brocarden

Farmaco antipertensivo betabloccante, indicato per ilt rattamento dell'ipertensione arteriosa cronica. Effetti indesiderati possono essere aritimia, bradicardia, rash, diarrea, nausea.Dose0,2-0,5 mg/kg/die in 2 somministrazioniBrocardenCompresse 10 mg…