Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

ACIDOSI RESPIRATORIA

Sintomi Aumento degli atti respiratori che sono più ampi e più profondi, irritabilità, mal di testa, inappetenza, sonnolenza; si può arrivare al coma nelle forme non curate. Diagnosi pH < 7,30; PaCO2 < 60 mmHg; HCO3 > 24 mEq/l; BE normale Cause Accumulo di anidride carbonica nel sangue che provoca aumento di acido carbonico; responsabili di tale condizione patologica sono le malattie (in primo luogo quelle dell'apparato respiratorio) che portano a insufficienza respiratoria…

IPERTENSIONE ENDOCRANICA

Tumori celebrali, idrocefalo, edema celebrale, encefalopatia ipertensiva, emoragie cerebrali, traumi cranici, meningiti, encefaliti, ascessi celebrali. CLINICA I sintomi classici sono rappresentati da cefalea, vomito a digiuno, strabismo, edema papillare. Nei bambini di età inferiore ai 2 anni si nota un aumento della circonferenza cranica, fontanella tesa e ampia, posizione degli occhio a sole calante.DIAGNOSI Esame fondo oculare, EEG, TC o RMN. TERAPIAChirurgica: E' indicata in presenza di…

BRUCELLOSI (FEBBRE ONDULANTE - FEBBRE MALTESE)

Sintomi Febbre di vario aspetto clinico (brusca e subito alta, febbricola, febbre ondulante) che si accompagna ad artralgie, mialgie, nevralgie, sudorazione acida e abbondante, dispepsia e astenia. Epatosplenomegalia variabile in quanto a entità, ma estremamente frequente. Possibili sono le complicanze osteoarticolari (spondilite), la cronicizzazione e manifestazioni recidive a carico del sistema nervoso, del sistema genitale (orchiepididimite), dell'apparato ghiandolare (parotite, mastite),…

TUBERCOLOSI VARIE

TUBERCOLOSI EXTRAPOLMONARE Lesioni tubercolari remote possono essere considerate come metastasi derivanti da un sito primario nel polmone, paragonabili alle metastasi derivanti da una neoplasia primitiva. La TBC delle tonsille, dei linfonodi, degli organi addominali, delle ossa e delle giunture erano una volta comunemente causata dalla ingestione di latte infetto da M. bovis. Nei paesi sviluppati questa infezione è stata completamente eradicata macellando i bovini con test cutaneo positivo…

MORSI DI ANIMALE - PUNTURA DI INSETTO

Un morso di un animale "estraneo", per esempio quello di un cane o di un criceto, non dovrebbe essere mai trascurato in quanto potrebbe essere responsabile insieme alla ferita anche di severe infezioni (rabbia, tetano ed altre malattie virali). La cura immediata del morso (o del graffio) di un animale, quindi, deve essere la pulizia della ferita il più possibile. La parte colpita deve essere lavata con acqua, insaponata più volte, sciacquata abbondantemente e disinfettata con acqua ossigenata:…

FENILCHETONURIA

Malattia ereditaria, che viene trasmessa come un carattere autosomico recessivo, determinata dall’assenza dell’enzima fenilalanina-idrossilasi che trasforma la fenilalanina in tirosina con conseguente accumulo nei tessuti e nei liquidi dell’organismo di fenilalanina e dei suoi prodotti di trasformazione (acido fenilpiruvico, acido fenillattico, acido fenilacetico, fenilacetilglutamina).Tali sostanze inibiscono importanti sistemi enzimatici determinando gravi conseguenze soprattutto a…

TONSILLITE CRONICA

Possono essere conseguenza di ripetuti episodi di t. acuta o esordire come tali sin dall’inizio, con una sintomatologia attenuata, caratterizzata da lievi e saltuari dolori alla gola, senso di fastidio e di bruciore, modesto disturbo alla deglutizione, febbricola persistente, malessere generale, facile affaticabilità. Le tonsille, inizialmente e specie nell’età infantile, possono accrescersi di volume, per aumento del tessuto linfatico tonsillare (t. cronica ipertrofica), successivamente…

IPERTENSIONE ARTERIOSA

L'ipertensione arteriosa può colpire con gli stessi sintomi anche i bambini, basti pensare che alla nascita, normalmente, un bambino ha una pressione arteriosa che nella media è 80/40 mmHg e pian piano aumenta gradualmente, sia la pressione sistolica (massima) che la pressione diastolica (minima), fino ad assestarsi dopo la pubertà su una media di 120/70-80 mmHg. Se nei controlli dovesse risultare ripetutamente un significativo aumento della pressione è il caso di ricorrere ad un medico ed…

Ultimi farmaci inseriti

Acefillinato di ambroxolo - Ambromucil - Surfolase

Broncodilatatore nel trattamento sintomatico delle affezioni broncopolmonari con componente spastica bronchiale.Dose- Bambini da 1 a 6 anni: 1 bustina da 25 mg, oppure 2,5 ml di sciroppo 2 volte/die - Bambini da 6 a 12 anni: 2 bustine da 25 mg, oppure 5 ml di sciroppo 2 volte/die - > 12 anni: 1 bustina da 100 mg, oppure 1 capsula, oppure 10 ml di sciroppo 2 volte/die Il contenuto della bustina va sciolto in acqua.Ambromucil, SurfolaseSciroppoBustine 100 mg…

Enoximone - Perfan

Indicato nel trattamento dello scompenso cardiaco refrattario e nello shock cardiogeno. Effetti indesiderati possono essere ipotensione, aritmia.Dose EV5-10 ug/kg/minPerfanFiala 20 ml 100 mg…

Chinina cloridrato

Il chinino, formula chimica C20H24N2O2, è un alcaloide naturale avente proprietà antipiretiche, antimalariche e analgesiche. Il chinino è, ad oggi, lo strumento più efficace contro la malaria dato che debella velocemente il parassita e determina lo sfebbramento. Viene somministrato per via endovenosa e agisce stimolando le cellule del pancreas. Questa azione induce una ipoglicemia, per cui è necessario monitorare i valori glicemici per la somministrazione di glucosio per via endovenosa. Il…

Epoetina alfa - Eprex

Utilizzato come trattamento specialistico in pazienti sottoposti a chemioterapia per tumori solidi, linfoma maligno o mieloma multiplo, o a rischio trasfusionale per ridurre la necessità di trasfusioni. Può essere utilizzato anche in pazienti con anemia di moderata entità non da carenza di ferro, in pazienti anemici affetti da insufficienza renale cronica e in pazienti pediatrici, quando sono insufficienti le scorte di sangue o accresce significativamente la richiesta terapeutica…

Ciproterone acetato - Androcur

Il ciproterone acetato (CPA) è un farmaco ad azione anti-androgena, cioè blocca l'azione del testosterone (e del suo metabolita attivo di-idrotestosterone) sui tessuti. Da evitare in caso di malattia epatica e forme di diabete e disturbi depressivi che possono peggiorare la situazione emotiva del soggetto e funzioni anche comuni, non usare in alte concentrazioni per via del danno epatico. Fra gli effetti indesiderati che il ciproterone acetato comporta ritroviamo ginecomastia, galattorrea,…

Cefonicid - Cefodie

Risulta elettivo e specifico nelle infezioni batteriche gravi sostenute da germi Gram-negativi "difficili" o da flora mista con presenza di Gram-negativi sensibili ad CEFONICID e resistenti ai più comuni antibiotici. Pertanto è indicato nel trattamento delle infezioni delle basse vie respiratorie, infezioni del tratto urinario, infezioni della pelle e degli strati sottostanti, infezioni delle ossa e delle articolazioni, setticemie. Trova particolare indicazione in pazienti…

Acido Acetilsalicilico - Aspirina - Cardioaspirin

Farmaco analgesico, antipiretico, antinfiammatorio, presente in commercio in diverse preparazioni, di cui la più nota è l'aspirina. L'azione analgesica è efficace per dolori non molto forti, tuttavia le preparazioni iniettabili dei sali (acetilsalicilato di glicina e lisina) hanno effetto simile ai derivati della morfina. L'azione antipiretica interviene sui centri regolatori della temperatura e provoca sudorazione intensa e arrossamento. L'azione antinfiammatoria si esprime a dosi maggiori,…

Flavossato - Genurin

E' un farmaco spasmolitico, rilassante diretto della muscolatura liscia, con modesto effetto sull'iperattivita' del detrusore della vescica E' dotato di attivita' antimuscarinica molto debole e trova impiego soprattutto nei pazienti con controindicazioni alla somministrazione di antimuscarinici E' indicato nel trattamento sintomatico della disuria, urgenza, nicturia, dolore sovrapubico, frequenza urinaria delle affezioni vescicali e prostatiche su base infiammatoria.Dose10 mg/kg/die x 3-4…