Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

ROSOLIA

Esantema virale contagioso, spesso con sintomi generali lievi, che può provocare aborto, nascita di feti morti o difetti congeniti nei neonati di madri infettate durante i primi mesi di gravidanza. EZIOLOGIA La malattia è provocata da un RNA-virus diffuso mediante i nuclei di goccioline per via aerea o per contatto ravvicinato. Un malato può trasmettere la rosolia da 1 sett. prima dell'esordio dell'esantema fino a 1 sett. dopo la sua scomparsa. I bambini infettati durante la gravidanza…

CARDIOPATIE CONGENITE CON LESIONI OSTRUTTIVE, STENOSI POLMONARE (SP)

Stenosi polmonare è una congenita (presente alla nascita), difetto che si verifica a causa di uno sviluppo anormale del cuore fetale durante le prime 8 settimane di gravidanza. La valvola polmonare si trova tra il ventricolo destro e l'arteria polmonare. Ha tre volantini che funzionano come un one-way porta, permettendo al sangue di fluire in avanti in arteria polmonare, ma non indietro nel ventricolo destro.Con stenosi polmonare, problemi con la valvola polmonare rendere più difficile per i…

DERMATOFITOSI

Infezioni causate da dermatofiti, funghi in grado di parassitare esclusivamente strutture morte, ricche di materiale cheratinico (strato corneo, peli, unghie). Trichophyton, Epidermophyton, e Microsporum sono i più coinvolti, ma la differenziazione clinica tra i vari dermatofiti è difficile. La trasmissione avviene, in genere, tra persona e persona o da animale a persona. Verosimilmente gli animali domestici non sono i soli responsabili. Alcuni dermatofiti producono una infiammazione…

STENOSI IPERTROFICA DEL PILORO

E' una malformazione congenita del piloro che consiste in un aumento dello spessore della parete addominale, risolvibile con un piccolo intervento chirurgico. Il piloro è la “valvola” che regola il passaggio del cibo dallo stomaco all’intestino (duodeno). La stenosi ipertrofica del piloro consiste in un aumento dello spessore della parete muscolare. Questo ispessimento della parete muscolare, impedisce al cibo di scendere dallo stomaco all’intestino, dando origine ad un vomito…

TOXOPLASMOSI

Malattia provocata da infezione dell’organismo da parte di un protozoo parassita, tipica dell’uomo e di molti animali. L’infezione è molto diffusa in tutto il mondo, specie nei climi caldi e umidi, ma solo in una percentuale bassa di casi essa determina segni di malattia: più spesso rimane asintomatica. CAUSE L’agente responsabile è il Toxoplasma gondii, un parassita intracellulare obbligato, che ha come ospite definitivo i felini e come ospiti intermedi diversi mammiferi, tra cui…

EMATURIE FAMILIARI

Sindrome di Alport nella maggiorparte dei casi trasmessa con modalità legata al cromosoma X. Una piccola percentuale e trasmessa per via autosomica. Caratterizzata da sintomi renali come microematuria asintomatica e da Sintomi extrarenali come sordità neurosensoriale e anomalie oculari.Ematuria familiare benigna caratterizzata da ematuria microscopica persistente.  La prognosi è di norma buona.Terapia- Sindrome di Alport: non esiste terapia specifica. I soggetti colpiti sono destinati a…

ANORESSIA

In età evolutiva l'anoressia può essere di origine fisica o psichica. Cause Le anoressie da cause organiche sono dovute a condizioni morbose varie come infezioni delle vie urinarie nel lattante, malattie infettive, malattie metaboliche. Le anoressie da cause psichiche vengono distinte in anoressie dell'infanzia in genere indotte da alterate relazioni con la madre o con l'ambiente in cui vive il bambino e in anoressie nervose dell'adolescenza prevalentemente nel sesso femminile riferibile a…

TONSILLITE ACUTA

Detta anche angina per il senso di costrizione o di strangolamento (angor) che determinano a livello della gola. CAUSE Il problema clinico principale è poterne riconoscere l’eziologia: virale o batterica (streptococcica), che è la sola a richiedere una pronta e adeguata terapia antibiotica.Lo streptococco beta-emolitico di gruppo A è, infatti, responsabile del maggior numero di faringo-tonsilliti batteriche in età pediatrica e può lasciare (a distanza di 2-5 settimane) importanti…

Ultimi farmaci inseriti

Isoniazide - Nicozid

Farmaco antitubercolare, il più efficace e il meno tossico. Derivato dall'acido isonicotinico, agisce (per via orale e parenterale) come battericida soprattutto sui micobatteri che si moltiplicano rapidamente, a livello sia intra che extra-cellulare. Può determinare polineuropatie, poiché si lega alla vitamina B6, provocandone la carenza (che è la vera causa dei disturbi nervosi); può inoltre causare convulsioni, psicosi, neurite ottica, intolleranza digestiva, epatotossicità (epatite…

Atenololo - Tenorim

Farmaco betabloccante che agisce sul cuore diminuendone la frequenza del battito. Indicato nell'ipertensione arteriosa e nell'angina pectoris. Associato a diuretici, aumenta l'effetto reciproco. Effetti indesiderati possono essere bradicardia (controllare la frequenza del polso nelle prime settimane di terapia), ostruzione bronchiale (controindicato nell'asma e nella bronchite cronica).DoseIniziale: 0,2-1 mg/kg/die in 2 somministrazioniMassima: 2 mg/kg/die (max 100 mg/die)TenorimCompresse 100 mg…

Adalimumab - Humira

L’ adalimumab è il nome dell' anticorpo monoclonale umano che riconosce come antigene il TNF-alfa; è un farmaco biologico e viene utilizzato in medicina per ridurre il dolore e la flogosi in alcune malattie artritiche. Viene utilizzato come terapia contro l'artrite psoriasica e l'artrite reumatoide nelle forme più gravi. Effetti indesiderati possono essere Infezioni respiratorie, anemia, vertigini, linfopenia, cefalea, nausea, tosse, ipertensione. Effetti rari sono insonnia, disgeusia,…

Ipreatropio Bromuro

Farmaco broncodilatatore ad azione anticolinergica, in commercio come aerosol dosato o in soluzione per nebulizzazione. È utilizzato nella terapia dell'asma e della bronchite cronica. È controindicato nel glaucoma e nell'ipertrofia prostatica. Alcuni effetti indesiderati sono sonnolenza, aritmie cardiache, irritazioni delle vie aeree, secchezza delle fauci, ritenzione urinaria.DoseAreosol: 100-250 ug nei bambini 2-4 anni; 250-500 ug > 4 anni- AtemSoluzione per areosol- BrevaSoluzione per…

Insulina

Ormone proteico secreto dalle cellule beta delle isole di Langerhans del pancreas, che ha funzione anabolica nel metabolismo dei carboidrati, delle proteine e dei lipidi. È costituita da 51 aminoacidi formanti due catene polipeptidiche (A e B) unite tra loro da due ponti disolfurici. Le cellule beta producono una molecola primaria, la pre-proinsulina, composta da un'unica catena aminoacidica: questa viene successivamente scissa in insulina e peptide C: l'insulina viene così accumulata nei…

Piperacillina - Clipier

Farmaco antibiotico appartenente alle penicilline a largo spettro, sensibile alle betalattamasi. Impiegata per infezioni estremamente gravi a carico delle vie respiratorie, dell'apparato urogenitale, della cute, dei tessuti molli, delle ossa e delle articolazioni. È somministrata solo per via parenterale. Viene spesso associata agli aminoglicosidi per prevenire le resistenze. È da qualche tempo in commercio anche l'associazione di piperacillina e tazobactam, un inibitore delle betalattamasi,…

Amlodipina - Norvasc

L'Amlodipina è il nome di un principio attivo di indicazione specifica contro l'ipertensione, appartenente alla classe dei calcio-antagonisti diidropiridinici, che si caratterizza per la lunga durata d'azione. Indicato per l'ipertensione arteriosa e l'angina. In alcuni soggetti in corso di trattamento il farmaco può determinare sonnolenza, capogiro e vertigini, cefalea, vampate e flushing, edema delle caviglie e degli arti inferiori, dolore addominale, nausea ed affaticamento.DoseOS: 0,1-0,6…

Acetazolamide - Diamox

Farmaco usato contro il glaucoma perché diminuisce la produzione di umore acqueo e quindi la pressione endoculare. Può determinare malessere generale (mancanza di appetito, mal di testa, disturbi gastrointestinali, sonnolenza, vertigine), alleviabile con bicarbonato di sodio. Deve essere usato con cautela da pazienti affetti da gotta, da malattie respiratorie gravi, in cura con digitale e alte dosi di acido acetilsalicilico. Dose- Edema: 5 mg/kg/dose unica giornaliera o a giorni alterni-…