Scarica l’applicazione per visualizzare oltre 400 farmaci con relativi dosaggi ad uso pediatrico e 300 malattie con sintomi e relative terapie. Un prontuario farmaceutico pediatrico tascabile.

 

 

ipediatria ipediatria

Ultime malattie inserite

RACHITISMO IPOFOSFATEMICO

Disordine familiare o, più raramente, acquisito, caratterizzato da ipofosfatemia, da deficit del riassorbimento intestinale di Ca e da rachitismo o osteomalacia, non responsivo alla Vitamina D. Il rachitismo ipofosfatemico familiare è ereditato come carattere dominante legato al sesso. Le femmine colpite hanno una malattia ossea meno grave di quella che si riscontra nel sesso maschile e possono presentare soltanto ipofosfatemia. Alcuni sporadici casi di rachitismo ipofosfatemico acquisito…

SCOLIOSI IDIOPATICA

Deviazione laterale della colonna vertebrale. Il 60 o 80% dei casi si verifica nelle ragazze. Il 2-3% dei bambini di 10-16 anni presenta scoliosi idiopatica. La scoliosi può essere sospettata la prima volta quando una delle spalle sembra più alta dell'altra o quando i vestiti non pendono diritti ed è spesso scoperta con visite di routine. Un sintomo iniziale può essere il fastidio riferito in regione lombare dopo essere stati seduti o in piedi per un lungo periodo. Questo può essere…

ANEMIA DA CARENZA DI FERRO (ANEMIA SIDEROPENICA)

Sintomi Anemia dovuta a una inadeguata disponibilità di ferro per la sintesi dell'emoglobina. Pallore, astenia, anoressia, cefalea, irritabilità, tachicardia, soffio sistolico, talvolta dispnea da sforzo, rallentato accrescimento. Astenia marcata, pallore, desiderio di masticare ghiaccio, farina di granoturco o argilla; tagli agli angoli della bocca, infiammazione della lingua, fragilità delle unghie.Cause Può essere causata da scarse riserve neonatali come prematurità, gemellarità,…

DIABETE MELLITO

Sindrome caratterizzata da iperglicemia conseguente alla diminuzione assoluta o relativa della secrezione e/o dell'azione dell'insulina. Forma più comune e meglio conosciuta di d., cui nel linguaggio comune di solito ci si riferisce quando si parla di d. Nella sua forma conclamata il d. mellito è un’affezione caratterizzata da un aumento stabile della quantità di glucosio nel sangue (iperglicemia) e di conseguenza dalla comparsa di questa sostanza nelle urine (glicosuria). Tale…

RINITE ACUTA INFETTIVA

Tipica manifestazione di raffreddore. EZIOLOGIAVirale nella maggior parte dei casi. Le riniti batteriche sono in genere una complicazione di quelle virali. CLINICARinorrea, ostruzione nasale, starnuti, febbre. Il quadro clinico si risolve in genere entro una settimana.DIAGNOSINell'ipotesi di eziologia primitivamente batterica può essere utile la coltura di materiale prelevato mediante tampone faringeo o nasofaringeo.TERAPIASolo sintomatica. Umidificazione delle vie aeree, lavaggi nasali con…

PSEUDOTUMOR CEREBRI

Sindrome caratterizzata da un aumento della pressione intracranica (a 25 cm di H2O), in assenza di reperti tumorali o infettivi endocranici o dilatazione ventricolare. CAUSE Idiopatica: Possibile aumento della pressione venosa cerebrale con aumento del volume ematico intracerebrale.Sintomatica: flusso alterato del liquor a seguito di aumento del contenuto proteico nel liquor od ostruzione del passaggio craniocervicale flusso venoso alterato per trombosi delle vene/seni venosi cerebrali o…

ITTERO NUCLEARE

Danno cerebrale dovuto alla deposizione di bilirubina nei gangli basali e nei nuclei del tronco encefalico. La bilirubina è saldamente legata all'albumina sierica e non può attraversare la barriera ematoencefalica e causare ittero nucleare finché ci sono siti di legame della bilirubina con l'albumina sierica liberi. Il rischio di ittero nucleare è perciò maggiore nei neonati che hanno una concentrazione sierica notevolmente alta di bilirubina, una bassa concentrazione sierica di albumina…

RITORNO VENOSO POLMONARE ANOMALO TOTALE (TAPVR), VENTRICOLO UNICO (VU)

Malformazione rara, consistente in un'anomalia di settazione e/o sviluppo delle camere ventricolari, per cui un ventricolo è ben sviluppato e dominante, mentre l'altro è rudimentale o atresico. Spesso si associa una stenosi polmonare. I pazienti con flusso polmonare aumentato evidenziano nel primo mese di vita segni di scompenso, sintomi respiratori e crescita rallentata, la cianosi è lieve. Terapia consigliata I neonati con VU e stenosi polmonare grave richiedono l'infusione di…

Ultimi farmaci inseriti

Esmololo - Brevibloc

L’esmololo è una sostanza con attività bloccante i recettori β1 adrenergici, presenti a livello cardiaco. È classificato tra i farmaci antiaritmici di Classe II Come tutti i β-bloccanti agisce riducendo la forza e la frequenza di contrazione del cuore, riducendo così il fabbisogno di O2 del tessuto cardiaco. È utilizzato come medicinale in cardiologia contro l’ipertensione, le aritmie comprese le tachicardie, flutter atriale, fibrillazione atriale. Avendo una durata limitata…

Morfina

Alcaloide dell'oppio, i cui sali, agendo sul sistema nervoso centrale, sono dei potenti sedativi del dolore e appartengono, con altre sostanze ad azione simile, alla classe degli analgesici-narcotici. Effetti indesiderati sono depressione respiratoria, ipotensione, bradicardia, ipotermia, stipsi, ileo paralitico. DoseIM, SC: 0,1-0,15 mg/kg/dose, ogni 4 oreEV: 0,08-0,1 mg/kg/dose, ogni 2 oreEV continua: 0,05-0,06 mg/kg/hOS: 0,3-0,4 mg/kg/dose, ogni 4 oreMorfina cloridrato MonicoFiale im, ev 1 ml…

Caspofungin - Candidas

Candida aspergillus. Indicato per candidiasi, aspergillosi. Effetti indesiderati possono essere nausea, vomito, cefalea.DoseEV infusione lenta: 50-70 mg/die in monosomministrazione CandidasFlacone ev 50-70 mg…

Dipiridamolo - Corosan - Persantin

Farmaco anticoagulante usato nella prevenzione della recidiva da infarto, in alcune glomerulonefriti, nei portatori di by-pass coronarici, nei portatori di protesi valvolari cardiache, nei trapianti renali. Controindicato in caso di infarto acuto; può determinare nausea, vomito, diarrea. Inibendo la fosfodiasterasi, blocca la degradazione di AMP ciclico, i cui livelli aumentati riducono il calcio intracellulare, inibendo l'attivazione patrinica.DoseOS: 2-6 mg/kg/die in 3 dosiCorosanCompresse 75…

Sodio bicarbonato

Indicato nel trattamento degli stati di acidosi metabolica e nelle intossicazioni da barbiturici, salicilati, alcool metilico, nelle sindromi emolitiche, nelle sindromi rabdomiolitiche e nelle iperuricemie. E’ indicato nelle perdite intestinali di bicarbonato (diarrea) e nello shock, insufficenza renale cronica. Effetti indesiderati possono essere Alcalosi metabolica, ipernatriemia, cellulite chimica con necrosi tissutale per stravaso accidentale nei tessuti molli. Episodi febbrili, infezioni…

Idrossido di alluminio e magnesio

Associazione di sostanze alcaline (sciroppo o compresse masticabili) efficace contro l'acidità gastrica. Vengono impiegati nella cura dell'ulcera peptica e nella prevenzione della gastropatia da FANS. Effetti indesiderati sono diarrea, ipocalcemia, ipersodiemia.DoseMaalox- sospensione: 200 ml, 0,5 ml/kg/dose x 3-4 volte/die, 20-60 minuti dopo i pasti e prima di coricarsi.- compresse 800 mg: 1 cpr x 3-4 volte/die, 20-60 minuti dopo i pasti e prima di coricarsi.…

Budesonide - Pulmaxan - Spiracort

La budesonide è un farmaco steroideo scarsamente assorbibile, utilizzato sotto forma di aerosol nella terapia dell'asma e della rinite, e come crema nelle dermatiti.Dose- Basso dosaggio: 100-200 ug/die- Medio dosaggio: > 200-400 ug/die- Alto dosaggio: > 400 ug/diePulmaxan, SpiracortSospensione da nebulizzare flaconcini 2 ml 0,25 mg/ml e 0,50 mg/ml: 0,25-0,5 mg 2 volte/diePolvere inalazione con errogatore 100-200-400 ug: iniziare con 100 ug x 2 volte/die…

Carbone attivo - Carbomix

Polvere nera ricavata per carbonizzazione da vegetali, con alto potere adsorbente. Trova impiego in caso di avvelenamento per via gastrica perché si lega ai veleni e li sottrae all'assorbimento intestinale. È necessario però associare un purgante o fare una lavanda gastrica per eliminare al più presto il complesso che ne risulta. Usato nelle forme diarroiche, si lega sia ai germi patogeni sia alle tossine; utile in caso di meteorismo per i gas intestinali. Non deve essere assunto per periodi…