Ultime malattie inserite

MENINGITE NEONATALE

Infiammazione delle meningi dovuta all'invasione batterica del LCR nelle prime 4 settimane di vita. La meningite neonatale si verifica in 2/10000 nati a termine e 2/1000 neonati di basso peso alla nascita (BPN); c'è una prevalenza nei maschi. Si verifica in circa il 25% dei neonati con sepsi neonatale. EZIOLOGIA Lo streptococco di Gruppo B (GBS, soprattutto tipo III), l'Escherichia coli (in particolare quei ceppi che contengono il polisaccaride K1) e la Listeria monocytogenes provocano…

PERTOSSE

Malattia batterica acuta altamente contagiosa causata da Bordetella pertussis e caratterizzata da una tosse parossistica o spasmodica che solitamente termina con un atto inspiratorio stridente ad alta tonalità (l'urlo). EPIDEMIOLOGIA La trasmissione avviene a seguito dell'aspirazione della B. pertussis (un coccobacillo gram-negativo, piccolo, non mobile) immessa nell'aria dal paziente soprattutto durante lo stadio catarrale e parossistico precoce. La trasmissione mediante oggetti…

DIARREA CRONICA

Aumento del numero di scariche (3 o più giornaliere) con alterazioni evidenti delle feci.TerapiaDiarrea cronica aspecifica, allergie alimentari, celiachia, malattie infiammatorie- Acrodermite enteropatica: indotta da un difetto congenito di assorbimento dello zinco. Va trattata con Zinco solfato cpr 200 mg: 2 mg/kg/die di Zn elementare.- Enteropatia autoimmune: Presenza di anticorpi sierici antieterociti, va trattata con cortisonici e immunosopressori.- Linfagectasia intestinale primitiva:…

VITILIGINE

Affezione caratterizzata da un disturbo della pigmentazione cutanea, che si manifesta con la comparsa di chiazze irregolari, di forma ed estensione molto variabili, simmetriche, nelle quali la cute appare scolorita. Le sedi più comunemente interessate sono le mani, le ascelle, la cute delle regioni anogenitali, periorali e periorbitarie. Col tempo le chiazze possono estendersi progressivamente, a volte invece esse rimangono stazionarie, o regrediscono. Quando sono interessate aree coperte da…

SINDROME DI PRADER-WILLI

La sindrome di Prader Willi (abbreviato PWS: Prader Willi Syndrome) è una malattia genetica rara (colpisce 1 su 15.000-25.000 nati vivi), caratterizzata dall'alterazione del cromosoma 15. I disturbi si presentano dalla prima infanzia, e vanno via via alternandosi, dovuti principalmente a disturbi ormonali che causano una preoccupante obesità in adolescenza.CLINICAIpotonia neonatale, bassa statura, obesità, mani e piedi piccoli, ipogonadismo, ritardo mentale.DIAGNOSIEvidenziabile mediante…

COLICHE DEL LATTANTE

Se vostro figlio inizia a piangere più o meno alla stessa ora tutti i giorni e non riuscite a farlo smettere in nessun modo, probabilmente soffre di colichette. Le coliche del neonato sono episodi di pianto che durano per più di tre ore al giorno, per tre giorni a settimana e per più di tre settimane consecutive, in bambini ben alimentati e sani. Il fattore più importante per la diagnosi è il pianto continuo che si verifica in un bambino sano, il bambino inizia a piangere più o meno…

CARDIOMIOPATIE ARITMOGENE DEL VENTRICOLO DESTRO

ARVC/D è una cardiomiopatia, cioè una cardiopatia causata da un’alterazione del miocardio, il tessuto muscolare del cuore. La malattia è dovuta ad un processo di degenerazione del miocardio del ventricolo destro: in seguito alla morte delle cellule muscolari del cuore, il tessuto muscolare viene sostituito da tessuto adiposo e fibroso. Il processo è progressivo e perciò nel corso del tempo l’area interessata dalla malattia può aumentare, fino a coinvolgere tutta la parete del…

LARINGOSPASMO

Disturbo della motilità laringea che consiste in una contrazione accessionale della muscolatura laringea. Il l., o pseudo-croup, ha un decorso breve, ma drammatico poiché insorge prevalentemente durante la notte. CAUSE È dovuto ad una stenosi acuta del lume laringeo, di breve durata (poche ore), scatenata da un meccanismo riflesso: tosse, catarro ecc. Gli spasmi sono evocati in via riflessa dalla stimolazione della faringe o del vestibolo laringeo: il loro meccanismo è fisiologico e ha lo…

Ultimi farmaci inseriti

Vitamina H - Biodermatin

Stati carenziali di biotina.Dose- Eritodermia desquamativa, dermatite seborroica: OS 5 mg/die- Errori congeniti del metabolismo biotina sensibili:  deficit multiplo di carbossilasi 10-20 mg/dieBiodermatinCompresse 5 mgBustine granulato 5-20 mgFiale 1 ml 5 mg…

Vaccino Difterite - Tetano - Pertosse - Polio IPV - Polioinfranrix - Tetravac

Questo vaccino è indicato per la vaccinazione di richiamo (booster) contro la difterite, il tetano, la pertosse e la poliomielite nei soggetti dai 16 mesi ai 13 anni di età inclusi coloro che hanno precedentemente ricevuto un ciclo primario di immunizzazione contro queste malattie.Dose IM1 dose: 3 mese (dal 61 al 90 giorno di vita)2 dose: 5 mese con intervallo di almeno 6 settimane dalla prima dose3 dose: 11-12 mese con intervallo di almeno 6 mesi dalla seconda dosePolioinfranrixSiringa…

Spironolattone - Aldactone

Farmaco diuretico; agisce bloccando l'azione dell'aldosterone a livello dei tubuli distali del rene, e inibisce il riassorbimento di sodio e lo scambio di potassio e ioni idrogeno. È indicato in caso di scompenso cardiaco, edemi, ipertensione; controindicato in caso di insufficienza renale e in presenza di ulcera peptica, della quale può riacutizzare i sintomi. Può determinare disturbi gastroenterici (nausea, vomito, gastralgie, acidosi metabolica). Aumenta gli effetti degli anticoagulanti…

Abatacept - Orencia

Farmaco antinfiammatorio che viene utilizzato nel trattamento dell'artrite reumatoide. Effetti indesiderati possono essere disturbi gastrointestinali, ipertensione, rush cutaneo, vertigini.Dose > 18 anniEV in 30 min: 10 mg/kg, ripetere dopo 2-4 settimane, poi ogni 4 settimaneOrenciaFlacone 250 mg polv…

Lisati escherichia coli - Colopten - Lisenteral

Colopten fiale: 1-3 f/dieLisenteral flaconcini: 1-2 fl/die…

Micofenolato mofetile - MMF - Cellcept

Il micofenolato mofetile (MMF) è un farmaco immunosoppressore, utilizzato per prevenire il rigetto nei pazienti sottoposti a trapianto di organi. Si ottiene dall'acido micofenolico, originariamente estratto da muffe del genere Penicillium. Per i suoi effetti sui linfociti, il micofenolato mofetile è utilizzato per la prevenzione del rigetto d'organo nei pazienti sottoposti a trapianto di rene, fegato e cuore. Spesso è utilizzato in associazione con farmaci steroidei come il prednisone, in…

Interferone Beta-1a - Rebif - Avonex

Indicato nel trattamento di pazienti che hanno manifestato un singolo evento demielinizzante con processo infiammatorio attivo, se altre diagnosi sono state escluse e se sono considerati ad alto rischio per lo sviluppo di una sclerosi multipla clinicamente definita, pazienti affetti da sclerosi multipla con recidive. Dose IM30 ug 1 volta/settimanaRebifSiringhe preriempite 30 ugCartucce 22 e 44 ugAvonexsiringhe preriempite 30 ug…

Tobramicina - Nebicina - Tobi

Farmaco antibiotico aminoglicoside con spettro d'azione simile alla gentamicina, impiegato nelle infezioni degli apparati respiratorio, gastroenterico, urogenitale e nelle infezioni della cute, delle ossa, dei tessuti molli soprattutto in pazienti con gravi ustioni. Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano: ipoacusia, broncospasmo (in questo caso è pericolosa l'inalazione di altri medicinali presi in precedenza), tosse, ipomagnesiemia, comparsa di colite, stomatite, nausea,…